13

Maggio

2022

Incontro con USAMA AL SHAHMANI e Sandro Bianconi

Intervistati dalle classi quarte delle Scuole Medie di Chiasso, che hanno lavorato sul romanzo In terra straniera gli alberi parlano [...]


alle 09:45, Sala Diego Chiesa

14

Maggio

2022

Incontro con Usama al Shahmani e Marina Skalova

Modera Sebastiano Marvin, giornalista e operatore culturale. In tedesco con traduzione consecutiva di Laura Spertini. In collaborazione con la Casa [...]


alle 14:30, Cinema Teatro

Usama al Shahmani

(Bagdad, 1971), scrittore di lingua tedesca e di origine irachena rifugiatosi in Svizzera.

Cresciuto in Irak, ad Qalat Sukar (Nasiriya), si è laureato in lingua e letteratura araba moderna.

Ha pubblicato tre libri sulla letteratura araba prima di dover fuggire in Svizzera nel 2002 a causa di una sua opera teatrale che criticava aspramente il regime iracheno. Ha tradotto in arabo pensatori quali Schleiermacher e Habermas.

Nel 2018 a Zurigo esce il suo primo romanzo In terra straniera gli alberi parlano arabo (Marcos y Marcos, 2021; titolo originale: In der Fremde sprechen die Bäume arabisch, 2018) che è stato ristampato ben dieci volte e si è conquistato la menzione speciale dell’Associazione dei librai della Svizzera tedesca quale uno dei migliori libri dell’anno.
Si tratta di una delicata narrazione in bilico tra due culture in cui gli alberi della terra d’esilio sembrano parlare “una lingua che salva e ricongiunge alle radici”.

Ha pubblicato nel 2020 il suo secondo romanzo Im Fallen lernt die Feder fliegen (Limmat Verlag) di cui è prossima la traduzione italiana, La piuma cadendo impara a volare (Marcos y Marcos, 2022).

Attualmente lavora come scrittore indipendente, traduttore letterario verso l’arabo e mediatore culturale.
Vive con la famiglia a Frauenfeld.

 

Nota bibliografica:

Shahmani, Usama al-. La piuma cadendo impara a volare, trad. di Sandro Bianconi. Milano, Marcos y Marcos, 2022 [tit originale: Im Fallen lernt die Feder fliegen, 2020]

Shahmani, Usama al-. In terra straniera gli alberi parlano arabo, trad. di Sandro Bianconi. Milano, Marcos y Marcos, 2021, 183 p. (Gli alianti ; 310) [tit originale: In der Fremde sprechen die Bäume arabisch, 2018]

Shahmani, Usama al-. Im Fallen lernt die Feder fliegen. Roman. Zürich, Limmat Verlag, 2020, 237 p.

Shahmani, Usama al-. In der Fremde sprechen die Bäume arabisch. Roman. Zürich, Limmat Verlag, 2018, 189 p.
8 Auflage, 2021

Shahmani, Usama al- – Conrad, Bernadette. Die Fremde – ein seltsamer Lehrmeister : eine Begegnung zwischen Bagdad, Frauenfeld und Berlin.
Zürich, Limmat Verlag, 2016, 198 p.