12

Maggio

2022

SPECIALE UCRAINA OGGI con Moni Ovadia, Nello Scavo e Giulia Lami

LA PRIMA VITTIMA DI OGNI GUERRA È IL PENSIERO Tavola rotonda sulla guerra in Ucraina e sulle sue conseguenze. Interverranno [...]


alle 20:30, Spazio Officina

Giulia Lami

(Milano, 1957), docente di Storia dei Paesi slavi e Storia dell’Europa orientale all’Università degli Studi di Milano

È membro del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Storia, cultura e teorie della società e delle istituzioni dell’Università degli Studi di Milano. È Editorial Assistant della rivista internazionale «Storia della Storiografia – Histoire de l’Historiographie – History of Historiography – Geschichte der geschichtschreibung»; partecipa all’attività di varie associazioni scientifiche quali l’Associazione italiana di studi ucraini (AISU), il Centro di studi ungheresi e sull’Europa centro-orientale (CISUECO) del cui Direttivo fa parte; è attualmente Presidente della Commission Internationale des Ètudes Historiques Slaves (CIEHS) del Comité International des Sciences Historiques (CISH) e dal 2018 Coordinatrice scientifica del Centro di ricerca coordinata

(CRC) per gli Studi di Politica Estera e Opinione Pubblica (CESPEOP), Università degli Studi di Milano. È specialista di storia e cultura russa ed europeo-orientale in epoca moderno-contemporanea, su cui ha pubblicato numerosi saggi e monografie, fra cui: Storia dell’Europa orientale. Da Napoleone alla fine della Prima guerra mondiale (2019), La questione ucraina fra ‘800 e ‘900 (2005 e 2016); Ucraina 1921-1956 (2008, 2016); con A. Giustino Vitolo, Storia e Filosofia in N. A. Berdjaev (2000).