“Piacere, …” Anzi no, mi hanno insegnato a non dare confidenza agli sconosciuti. Però voi non sembrate sconosciuti: siete stranieri vero? Mi incuriosite. Da quanto tempo siete in viaggio? Io d’altro canto, ho vissuto tutta la mia vita qui. Non ho visto il mondo, come voi; avete qualche foto?

In ogni caso conosco molto bene il mio villaggio, sono cresciuta qui; volete vederlo? È a pochi passi dal bosco in cui ci troviamo, proprio sotto alla collina davanti a voi. Dovreste visitare anche le scogliere, non sono troppo lontane, e si affacciano direttamente al mare: sono affascinanti, dicono siano altissime. Si narra che lo spettacolo più meraviglioso sia il tramonto: la gente racconta di mille tonalità diverse di arancione e rosa, che dal cielo si riflettono sulle onde. Per me purtroppo rimangono solo storie, non le ho mai viste coi miei occhi. Ci andrò un giorno però, ho vissuto abbastanza qui.

Siete stati fortunati ad aver incrociato proprio me sulla vostra strada; è quasi sera, vi sarete sicuramente persi fra qualche ora. Dovremmo avviarci, dovrebbe piovere questa notte e ci vogliono almeno altri venti minuti prima di uscire dal bosco. Ma non c’è problema, conosco le strade alla perfezione: vengo qui ogni volta che posso, mi affascina. Il bosco cambia in continuazione, il mio villaggio invece rimane sempre lo stesso, è molto meno interessante.

Ora seguitemi, e benvenuti nella mia terra, cari lettori: io sono Rebecca Rowen.